FIORI DI BACH

“ La malattia non è né una crudeltà in sé, né una punizione, ma solo ed esclusivamente un correttivo, uno strumento di cui la nostra anima si serve per indicarci i nostri errori, per trattenerci da sbagli più gravi, per impedirci di suscitare maggiori ombre e per ricondurci sulla via della verità e della luce, dalla quale non avremmo mai dovuto scostarci.”
“Fiori, cespugli e alberi hanno, grazie alla forza delle loro vibrazioni, la capacità di aumentare le nostre e di aprire i canali di comunicazione col nostro Io Spirituale; inondano la nostra spiritualità con le virtù di cui abbiamo bisogno e purificano le carenze caratteriali che sono all’origine delle nostre sofferenze.
....essi possono elevare la nostra spiritualità e portarci più vicino alla nostra anima.
....Non ci guariscono per il fatto di agire direttamente sulla malattia, ma perché inondano il nostro organismo con le vibrazioni positive del nostro Io Superiore, di fronte al quale la malattia si dissolve come neve al sole.
Non vi è vera guarigione senza un cambiamento del modo di vivere, senza la pace dell’anima, senza una sensazione di gioia interiore.”
Dr. Edward Bach

Ogni sintomo patologico, sia esso organico, psichico o spirituale, ci dà un messaggio specifico, e riconoscerlo, accettarlo e superarlo ci serve per questo viaggio che è la nostra vita, unica e irripetibile.
Ogni vera guarigione è un’affermazione della nostra globalità, un contatto armonico con la nostra totalità e con la nostra reale fonte di energia.
I Fiori di Bach non si sostituiscono ai trattamenti della medicina ufficiale, ma possono accompagnarli sostenendo dal punto di vista energetico e spirituale il processo di guarigione.

I 38 fiori di Bach sono essenze che, a livello energetico, aiutano a riportare in equilibrio gli stati d’animo negativi come, ad esempio, la paura, l’insicurezza, la gelosia, la timidezza, ecc, la cui origine sta in "costrutti mentali" che ci riportano continuamente a nutrire sentimenti negativi.
Lo scopo che si può ottenere, è la conoscenza di Sé e l’espressione armonica della personalità, così da raggiungere un equilibrato benessere.
Indirettamente, ne consegue anche una migliore resistenza ai disturbi psichici e psicosomatici.
Nasciamo alla vita con un preciso compito del nostro IO Superiore: esprimere tutti gli aspetti e i talenti della nostra personalità.
Questo, spesso, troppo spesso, non accade: i nostri potenziali non vengono sfruttati completamente e così ci sentiamo insoddisfatti, infelici, annoiati, ammalati, incompleti o confusi e siamo come fiori che non riescono ad aprirsi o che sbocciano in modo incompleto.
Quando invece siamo sereni e ritroviamo l’armonia interiore, ecco che la nostra personalità sfrutta pienamente tutti i nostri potenziali e la completa espressione del nostro essere inonda la nostra quotidianità. Gioia, soddisfazione, serenità, solidità, apertura e leggerezza diventano così elementi che riempiono il nostro quotidiano.
In parte tratto dal libro “Terapia con i Fiori di Bach” di Metchthild Scheffer